Archivi del mese: marzo 2011

Un po’ di foto dell’appuntamento del 19 marzo, Schegge di Liberazione

Eccovi un sacco di foto anche grazie a Goldielocks, Nandina, Monia, Giulia, Mc Calamelli, La Paolina, il Segretario, Schegge di Liberazioneil nostro flickr e la foto di sopra che è di Strelink

Annunci

Schegge di Liberazione

19 marzo – aa.vv. presentano l’e-book collettivo “Schegge di Liberazione” (Barabba Edizioni), accompagnati da Simone Rossi all’ukelele, Bicio al contrabbasso, Simone “Chettimar” Marchetti alle tastiere

 

Schegge di Liberazione è un e-book collettivo, cioè un libro elettronico disponibile in formato pdf che si può scaricare gratuitamente da internet e che è stato scritto da tante persone. I responsabili del blog http://barabba-log.blogspot.com/ nel febbraio del 2010 lanciavano su vari social network un appello. La missione, patrocinata dall’ANPI di Carpi, era la seguente: reclutare persone che avessero memoria e voglia di scrivere storie, racconti, poesie, pensieri, monologhi, battute o scattare fotografie e fare disegni che fossero ispirati alla resistenza e all’antifascismo. L’iniziativa ha avuto tante adesioni e un tale successo che dall’aprile del 2010 gli autori girano l’Italia invitati da numerose organizzazioni e locali per leggere le pagine di “Schegge di Liberazione” da un palco, accompagnati dalle immaginifiche musiche di simone rossi all’ukulele e Bicio al contrabbasso. Per la data fabrianese, l’ultima prima dell’uscita del nuovo numero di Schegge prevista per aprile 2011, ci sarà anche la eccezionale presenza alle tastiere di Simone “Chettimar” Marchetti

Schegge di Liberazione si scarica da qui

http://scheggediliberazione.wordpress.com/

L’incontro si terrà a Fabriano presso la sala “Dalmazio Pilati” della Biblioteca Pubblica “Romualdo Sassi”, in via Le Conce 76. L’ingresso è gratuito, l’appuntamento inizierà alle 17.00 e terminerà alle 18.30. Sarà offerto un piccolo aperitivo con la degustazione di birre artigianali offerte dall’associazione Nunc est bibendum.


Un po’ di foto dell’11 marzo, presentazione di “Spinoza. Un libro serissimo” con Alessandro Bonino, Stefano Andreoli, Cristiano “Mix” Micucci, Gaspare “Waxen” Bitetto e Tatiana “Marissa” Traini

Spinoza a Fabriano

Altre foto sul flickr dell’associazione (courtesy of Divara, Goldielocks, Graziano Filonzi, Availableinblue)


Venerdì 11 marzo – Alessandro Bonino e Stefano Andreoli presentano “Spinoza. Un libro serissimo”

Spinoza è un sito conosciutissimo, una community affollata e vivace che satireggia incessantemente su politica, cronaca e attualità e dal 2010 anche un vero libro. “Spinoza. Un libro serissimo” (Aliberti 2010) raccoglie il meglio delle battute fulminanti che ogni giorno migliaia di autori propongono all’attenzione degli ideatori Stefano Andreoli, Alessandro Bonino e di un manipolo di fidatissimi “alfieri” che selezionano e coordinano il tutto. Quelli di Spinoza fanno satira divertentissima ma non scherzano affatto, negli ultimi anni hanno fatto incetta di premi come miglior blog (Blogfest 2009 e 2010) e nel 2010 hanno vinto anche il XXXVIII Premio Della Satira Politica di Forte Dei Marmi. Godono dell’ammirazione di Marco Travaglio, che ne ha curato la prefazione, di Roberto Benigni e di migliaia di affezionati ed entusiasti lettori sparsi un po’ per tutto lo stivale.

Venerdì 11 marzo, ore 18. Sala “Pilati” della Biblioteca pubblica di Fabriano, via Le Conce 76. Al termine dell’appuntamento ci sarà una degustazione di birre artigianali offerte dall’associazione culturale Nunc Est Bibendum

http://www.spinoza.it/


Un po’ di foto dell’appuntamento del 5 marzo: reading di Sergio Pilu e Elena Marinelli

Altre foto qui (courtesy of Massimiliano Calamelli) e qui (courtesy of Strelnik)


5 marzo – Sergio Pilu presenta il reading del suo e-book “Greetings from”+ Elena Marinelli presenta il reading del suo libro “la centoventotto rossa”

Sergio “Sir Squonk” Pilu è un uomo dalla doppia vita. Un ineffabile marketing manager che coltiva in segreto il vizio inconfessabile della scrittura. Sfruttando gli otto anni di archivio del suo blog www.blogsquonk.it ha raccolto in un e-book “Greetings from” (Simplicissimus 2009) le sue impressioni di viaggio sulle decine di città che ha visitato, mantenendo una prospettiva sempre originale e tagliente e un punto di vista caratterizzato da una sensibilità assolutamente fuori dal comune. La sua opera si può scaricare gratuitamente dal sito https://simplicissimus.box.net/shared/k3uyg90l9t

 

Elena Marinelli è molisana, lavora e dorme (sempre vicino alla porta) a Milano, vive in giro. Suonerebbe il contrabbasso, ma non riesce ad abbracciarlo. Fa delle gran ciambelle. Quando scrive è Osvaldo. O Teresa, dipende. In ottobre ha pubblicato “la centoventotto rossa” un libro on demand, ovvero su prenotazione. Da allora Elena è stata invitata in tutta Italia a leggere brani della sua centoventotto rossa presso circoli, locali e biblioteche. Dicono del suo libro “Levità e spessore, scorrevolezza e densità; la 128 è fuori produzione da una ventina di anni, Elena Marinelli si è appena messa in moto. Con il pieno.

http://www.elenamarinelli.it/

 

L’appuntamento si terrà a Fabriano a partire dalle 17.00 presso la sala “Dalmazio Pilati” della Biblioteca Pubblica “Romualdo Sassi”, in via Le Conce 76.

Ingresso gratuito e degustazione di birre artigianali

Per maggiori informazioni vai alla pagina facebook